Psoriasi volgare ed artropatica

Psoriasi volgare ed artropatica

Inserire qui un sottotitolo che illustra articolo, incuriosisce e facilita lettura

La psoriasi è una patologia infiammatoria, eritemato-squamosa cronica recidivante.

Localizzata prevalentemente sui gomiti, le ginocchia, la regione lombosacrale, il cuoio capelluto ma talvolta si può osservare un coinvolgimento di quasi tutta la superficie cutanea.

Presenta un alta incidenza nella popolazione europea (2%) di cui circa un terzo dei pazienti potrebbe sviluppare un’artrite psoriasica.

L’artrite psoriatica (PsA) è un artropatia infiammatoria cronica il cui decorso è variabile da una forma modesta ad una severa artropatia erosiva e debilitante. La forma erosiva si presenta nel 40-60% dei pazienti con artrite psoriatica.

La psoriasi di grado moderato è generalmente controllata con una terapia topica. Alcune forme da moderate a severe sono tradizionalmente trattate con terapie sistemiche, quali ciclosporina, metotrexate, retinoidi, fototerapia (ultravioletti B o psoralene associato ad ultravioletti A)e da farmaci biologici.

Nella psoriasi artropatica , l’artrite di grado moderato può essere controllata da farmaci anti-infiammatori non–steroidei (NSAIDs) o da corticosteroidi sistemici. Nelle forme severe e progressive di psoriasi artropatica non responsive alle suddette terapie, tradizionalmente si ricorre ad ulteriori trattamenti, quali metotrexate, sulfasalazina e ciclosporina, da soli o in associazione e da farmaci biologici.

2022-05-31T15:25:30+02:00
Torna in cima